image border bottom

Libri

3059783

“Letteratura Italiana Contemporanea – Antologia del nuovo Millennio” – Edizioni Helicon, Arezzo 2015

 

raccolta antologica di poesia e narrativa a cura di Neuro Bonifazi, Andrea Pellegrini, Corrado Pestelli, Cristiana Vettori, Helicon 2015.

 

3181685

“Paesaggi D’ Anima” – Edizioni Helicon, Arezzo 2016

 

raccolta di poesie sul mare (Cinque Terre, Levante Ligure), in cui l’aspro paesaggio della Liguria, la terra d’origine, amata e lungamente frequentata dall’autrice, è metafora d’anima, trasposta in un linguaggio semplice ma intenso, di marca francescana.

 

 

 

 

3185664

“Il mito al femminile” – Edizioni Helicon, Arezzo 2016

 

una ventina di liriche sui personaggi femminili del mito classico, una carrellata di dee ed eroine della tragedia rivisitate in chiave moderna, con una visione originale e rivoluzionata dall’autrice, in cui si avverte l’intenzione di restituire alla donna (dea o mortale che sia) la dignità che merita e spesso le è stata negata da una visione maschilista per secoli protrattasi fino ai nostri tempi.

 

 

 

 

31kUgNRjmXL“A rischio di vita” – Ibiskos Editrice Risolo, Empoli 2013

 

Piero Corradi è un moderno Amleto, ragazzo sensibile e tormentato, in eterno conflitto con i genitori: da una parte il padre, artista eclettico e libero da ogni convenzione, dall’altra la madre, insoddisfatta e sensuale, che ha tradito il marito andando a convivere con il fratello di lui. L’ombra del padre, simbolicamente ucciso col tradimento, è presente nei pensieri del giovane, che non gli perdona la rinuncia a lottare per il possesso della donna amata e la sua fuga all’estero. Fondamentale sarà l’arrivo nella sua vita di Caterina, rivoluzionaria Ofelia che, lungi dal soccombere, porterà un principio di luce nell’esistenza tormentata di Piero. Spetterà alla ragazza infatti fargli capire che tutti siamo “a rischio di vita”, ovvero tutti dobbiamo rischiare l’avventura della vita, affrontandola ogni giorno con coraggio, senza lasciarci influenzare dalla negatività dei modelli genitoriali; solo così riusciremo a crescere, maturare, conquistando un posto nel mondo che sia veramente nostro.

 

 

Scansione-5

 “Bambine” – APE Editore, Terni 2012

 

Bambine ha per protagonista l’infanzia violata e racconta sette storie toccanti rielaborate con il linguaggio della fanciullezza. Esplora un mondo spesso sommerso, ma purtroppo reale. I personaggi sono inquadrati in ambienti perbenisti, dove è essenziale l’apparenza e la posizione sociale, non hanno nulla in comune col brutto, malvagio, rozzo “orco” delle fiabe. L’orco odierno è furbo, cela sotto una maschera di delicatezza le sue sozzure, si nasconde dietro le spoglie di insospettabili professionisti: il “Professore” del primo racconto è benvestito, profumato, va in chiesa a inneggiare ogni domenica; il padre di Laura de “Michelino è un orso dispettoso” è uno stimato ingegnere che viaggia in tutto il mondo; il padre di Marco de “Il cagnaccio” è un lavoratore ed ha una famiglia regolare; Anna del racconto “Tatanna” è una giovane angelica baby-sitter che lavora per realizzare un sogno.

 

 

foto-cop-fra

 “Dovremmo farli incontrare” – romanzo – Edizioni APE Terni 2008

 

La casa rossa, confinante con il bosco e abbandonata da tempo, viene improvvisamente ristrutturata: vi arriva per trascorrervi l’estate Emma, una pianista famosa, donna splendida e scostante, insieme al figlio Enrico, bambino sensibile e forte nonostante l’infermità che lo costringe su una sedia a rotelle.

Un evento eccezionale in un piccolo paese di campagna… La gente comincia a mormorare…

Ne saranno coinvolte in particolare le esistenze di Gioia, ragazzina di colore adottata da una famiglia del posto, che si legherà in profonda amicizia con Enrico, e Guido, il veterinario, uomo semplice e innamorato della natura. Non sarà facile per quest’ultimo competere con un presuntuoso damerino di città come George, che Emma intende sposare…

 

Scansione-4

 “A casa del diavolo e altri racconti” – Edizioni Helicon Arezzo 2003

 

Racconti brevi ma incisivi di genere fantastico, in cui avvenimenti quotidiani apparentemente innocui si trasformano all’improvviso e inspiegabilmente in avvenimenti inquietanti e misteriosi.

Ne “Il trapianto” il protagonista uccide strangolandolo con  la mano trapiantata, che non accetta e da cui non è accettato, il chirurgo che ha eseguito l’intervento; ne “L’incontro” un uomo, salito sul treno che lo conduce al lavoro, incontrerà la morte sotto forma di una misteriosa presenza femminile; ne “L’appuntamento” il dottor Renzi sarà condotto da una simile apparizione all’appuntamento con una pallottola sparatagli dai rapinatori della sua banca; in “A casa del diavolo” sarà Satana in persona, sotto le spoglie di un seducente cantante vestito di bianco a trascinare nel suo regno mortale l’ignara protagonista…

 

 

IMG_02752“Il principe brutto e altre storie pazze” – La Spezia 2012

 

Si tratta di quattro novelle scritte in prosa rimata, a mezzo fra poesia e saga, di stampo boccaccesco. Come il Boccaccio, però, l’autrice non crea un mondo di pura evasione, bensì lo spazio satirico e pungente in cui trionfano l’intelligenza e l’astuzia dell’uomo “nuovo”.

Ed ecco nascere personaggi strampalati ma anche teneri, fuori dalle righe ma anche umani.

“Il principe brutto”, capace d’innamorarsi di una bambola che prenderà vita; “Mario il pazzo” stravagante e inconsapevole artista che vive solitario una pura follia naturalistica; “Eliana ne tenta una”, mezza strega mezza ruffiana, le cui trame verranno sventate da un terzetto di amici ben assortito; e infine “Le tre Marie” ricalcate alla lontana su Cenerentola e le sue due sorellastre, ma ben più autentiche e vitali dei personaggi della letteratura favolistica tradizionale.

 

IMG_02742

“Fiabe, favole, rime” – La Spezia 2001

 

La fiaba , un classico che l’autrice si è divertita a rivisitare  in chiave moderna.

I temi sono vari:   “L’avventura di Luigino” e “L’arcobaleno” hanno per protagonisti i bambini di oggi, che non sanno più stupirsi di nulla e vogliono tutto e subito, venendo spesso accontentati e perdendo di vista quali siano i veri valori. “Aurora e il topo” evoca la Bella addormentata, spiccando in originalità. Ma, in questa raccolta sui generis, incontriamo anche personaggi come “Pollicina” e “Microchip”, a mezzo fra il reale e il fantastico. “Desiré” è invece la versione al femminile dell’episodio biblico di Giuseppe e i suoi fratelli (Genesi 37,1). “Rinato” ha per tema la scoperta delle cose semplici che rendono la vita degna di essere vissuta. Ai più piccoli è dedicata una poesia: “La strega”, e “La vera storia della Befana”; inoltre la favola finale che ha per protagonista una  “Caffettiera” parlante.

 

Scansione-6

“Gialle sponde maggioline” – Antologia 2003

 

 

Premio Augusta Perusia – Grifo d’oro – Associazione amici dell’Umbria

 

 

 

 

 

Scansione-7

“Armonia di un nuovo giorno” – Antologia 2013

 

 

Associazione Amici dell’Umbria – Agostino Pensa Editore

 

 

 

 

 

9788864661179

“Memoria e Crespuscolo – intramontabili muse” – Antologia 2012

 

 

 

Raccolta antologica di poesie a cura di Rodolfo Tommasi – edizioni Helicon Arezzo 2012, comprendente liriche di Margherita Bertella e altre tre poetesse

 

 

IMG_20191217_135809Taccuini d’emozione”, edizioni Helicon 2019 è una raccolta di poesie “in cammino”, nate e appuntate immediatamente su “taccuini di viaggio”, un carnet de voyage in versi, in cui protagonista è il trascorrere delle stagioni, il mutare del paesaggio non solo esteriore ma anche interiore, restando sempre in contatto con la Natura, la Madre Terra, il paesaggio aspro e selvaggio della Liguria. Un cammino simbolico, appunti di poesia che accompagna la vita, ricco di emozioni; infatti “emozione” è la chiave di lettura.