image border bottom

L’Officina è in fermento

aprile 28, 2020  Author: Margherita Bertella Category: Senza categoria   0 Comments

 

pennaoca2

Sono lieta di annunciare che la nostra “Officina dello scrivere ad alta voce” non solo non ha mai chiuso, ma continua a produrre anche in questi mesi particolari.
Ci è stato impedito di continuare ad incontrarci, ma siamo rimasti un gruppo unito e produttivo, “in fermento”.
Trovo che, in tempi simili, dedicarsi alle proprie passioni sia un toccasana fondamentale, una medicina necessaria per l’anima, utile per non lasciarsi abbattere dallo sconforto, che è naturale e umano ma occorre non lasciargli prendere il sopravvento.
Tutti i componenti dell’Officina, ciascuno in base ai propri impegni, stanno esprimendo in prosa o poesia le sensazioni, gli stati d’animo, i dubbi, le paure, le speranze che la situazione attuale inevitabilmente comporta. La magia della condivisione rafforza i nostri cuori; nessuna giornata trascorre senza che un qualche pensiero venga annotato e scritto e commentato sul nostro gruppo, la malinconia che si avverte fra le righe si alterna a volte con l’ironia, arma sempre fondamentale per smorzare le tensioni. Non ci siamo arresi: abbiamo letto, fatto video e già prodotto un materiale di scrittura pronto per una nuova raccolta che testimoni questa dura esperienza. C’è inoltre chi ha dato vita a personali pubblicazioni o raccolte… abbiamo insomma un materiale molto vario e nutrito.
L’Officina sta dimostrando che uniti possiamo affrontare anche questa calamità, conservando equilibrio e consapevolezza circa la nostra fragilità di esseri umani, ma anche valorizzando le potenzialità del nostro vissuto, della storia personale di ognuno di noi, grazie alla quale siamo arrivati fin qui, la forza delle nostre cicatrici che non vanno nascoste ma portate con orgoglio.
Sono certa di interpretare anche il parere della mia collega Rosanna Ianni, dicendo che siamo fiere dell’Officina, di come si è evoluta da quel lontano ottobre 2014, quando l’abbiamo fatta partire con entusiasmo e speranza. Siamo fiere delle persone che la compongono, della loro capacità e del coraggio dimostrato nel “mettersi in gioco”, cosa per nulla facile e scontata.

Applausi all’Officina, dunque, e un augurio di “Avanti tutta!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *